venerdì 19 settembre 2014

Steam Punk Festival

Sabato 13 Settembre ho avuto il piacere di visitare lo Steam Punk fest Roma dedicato, come si intuisce dal nome, alla corrente narrativa Steam Punk.
All'interno dell'area della Città dell'altra economia, a Testaccio, abbiamo avuto così la possibilità di addentrarci in un mondo ottocentesco fra stand di artigiani e stilisti che proponevano gadget e capi di abbigliamento a tema.
La giornata è stata scandita da vari spettacoli, tra cui la sfilata dei cosplay (immortalati qua sotto), un concerto a fine serata e un particolare spettacolo/seminario di mentalismo.


Il protagonista dello spettacolo è stato Max Vellucci che ha raccontato la storia e l'evoluzione del mentalismo, dalla sua nascita nel XIX secolo (proprio il periodo tipico dello Steam Punk) fino ai giorni nostri. Ha presentato poi alcuni giochi/esperimenti con il pubblico.


Nonostante abbia dovuto "lottare" con una schiera di nerd e similari capaci di metterlo in difficoltà più volte, è riuscito a portare a termine con successo tutti i giochi proposti, indovinando ogni cosa.

Una giornata particolare in un mondo forse poco conosciuto, ma sicuramente "fantastico".